Facciamo chiarezza per salvare Il Castello di Sammezzano

Solo insieme possiamo salvare il Castello di Sammezzano e il suo parco

Abbiamo appreso dal Corriere Fiorentino di ieri, martedì 18 aprile 2017, che il Sindaco di Reggello non ritiene un buon segno le nuove misure di sicurezza (barriera protettiva e sistema di videosorveglianza esterno).

Il Sindaco ritiene che tali barriere, istituite dal Giudice delle Esecuzioni su richiesta del creditore della proprietà, anziché apportare principalmente il beneficio di tenere lontani i vandali ed evitare le razzie che sono andate avanti per anni, sarebbero in primo luogo un ostacolo alla gestione ordinaria di Sammezzano.

Siamo sicuri che quella del Sindaco sia solamente un’opinione personale, rispettabilissima, anche se come comitato Save Sammezzano non la condividiamo e riteniamo opportuno il provvedimento del Giudice delle Esecuzioni e dell’Istituto delle Vendite Giudiziarie di Firenze, dato lo stato in cui versa attualmente il Castello.

Nel corso degli anni ci sono state ammirevoli iniziative, principalmente organizzate dal Comitato FPXA che gode della nostra totale stima, volte a far conoscere Sammezzano.  Tali iniziative hanno reso il Castello accessibile quelle pochissime volte all’anno, seppur a esclusivo beneficio dei pochissimi fortunati che sono miracolosamente riusciti a prenotarsi.

Tuttavia, purtroppo, si sono verificati innumerevoli furti e atti vandalici ed altri eventi a nostro avviso molto gravi e rischiosi per ciò che Sammezzano rappresenta a livello storico, artistico e culturale.

Uno tra i tanti esempi è un evento mondano organizzato all’interno del piano monumentale, di cui non erano stati messi a conoscenza né la Sopraintendenza ai beni culturali né l’Istituto delle Vendite Giudiziarie di Firenze.

Un “festino” che vi si svolse quasi un anno fa (del quale riportiamo solamente l’estratto di un breve video), nei cui confronti ci sarebbe piaciuto fosse arrivato qualche commento da parte dell’Amministrazione Comunale, che era la stessa di oggi.

Solo Dio sa quali invisibili ma profondi danni abbiano arrecato le luci psichedeliche e l’altissimo volume delle casse, senza contare le numerosissime persone che ballavano, i folkloristici spettacoli d’animazione a base di fuoco vivo, gli aperitivi accidentalmente versati, i probabili urti contro quelle delicatissime pareti in gesso e affreschi dell’800.

In una sola notte il nostro sogno di un Sammezzano recuperato come museo fruibile da tutti si era trasformato nell’incubo di una discoteca accessibile a pochi.

Quella sì che è stata un’iniziativa che certamente avrebbe meritato più di un distinguo in merito alle modalità di gestione di Sammezzano. 

[vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=rer0fpGyCtc&feature=youtu.be”]

Nella speranza che i componenti dell’attuale Amministrazione comunale convengano nel ritenere utile ed in nessun modo discutibile l’operato del Giudice delle Esecuzioni, il quale non ha fatto altro che fare il proprio dovere intervenendo per salvaguardare il complesso monumentale di Sammezzano, saremo ben lieti di collaborare con ognuno dei componenti dell’Amministrazione stessa per questa causa comune che sta a cuore a decine di migliaia di persone.

Tra queste, c’è un numero sempre crescente di cittadini reggellesi che, a seguito della nostra vittoria ne “I Luoghi del Cuore”, ci hanno contattato per offrire il loro sostegno operativo: inoltre ad oggi sono ben 2.791 i cittadini di Reggello che seguono costantemente i nostri canali social.

Al Sindaco di Reggello tendiamo volentieri la mano, e diciamo: se l’asta del 9 maggio andrà deserta, non designerà la ricaduta di Sammezzano nell’oblio eterno, ma significherà semplicemente che dovremo rimboccarci ancor di più le maniche, tutti insieme, per ottenerne l’effettiva tutela, la valorizzazione ed una costante fruibilità pubblica legalmente regolamentata.

La soluzione a questo problema non arriverà da sola ed è completamente inutile aspettare la manna dal cielo.

Caro Sindaco, ti preghiamo di lavorare a nostro fianco, di remare nella nostra stessa direzione e di concerto con le tantissime realtà associative, le decine di parlamentari nazionali e consiglieri regionali e le centinaia di migliaia di cittadini che sostengono il nostro movimento.
La battaglia per salvare Sammezzano potrebbe essere ancora lunga e dura: congiuntamente sarebbe più facile vincerla.

Insieme per il bene di Sammezzano: non ci sarebbe niente di più bello.

Noi siamo per il massimo della trasparenza e chiarezza: perciò CLICCANDO QUI potrete leggere l’intervista completa al Sindaco, messa gentilmente a disposizione dal Comitato FPXA tramite la loro pagina facebook .

 

Ricordiamo che visitare il castello di Sammezzano non è al momento possibile, ovvero nessuno può partecipare a visite al castello di Sammezzano. Quindi, purtroppo, attualmente l’unica risposta alla domanda “il castello di Sammezzano è visitabile?” è “No”.

Autore dell'articolo: Cristina Mantovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *