Mozione Regionale

All’inizio della nostra campagna di sensibilizzazione, siamo entrati in contatto con numerosi consiglieri regionali per segnalare loro la situazione di Sammezzano e l’urgente necessità di trovare una soluzione presentando una mozione Regionale per la segnalare la situazione di Sammezzano.

Conseguentemente sono state redatte 2 mozioni regionali: Una da parte del Partito Democratico e l’altra da parte Movimento 5 stelle, che poi hanno giustamente convenuto che sarebbe stato più efficiente ritirarle e presentarne una congiunta.

Il 10 maggio 2016, la commissione regionale beni e attività culturali ha approvato all’unanimità tale mozione (firmata dai consiglieri Vadi, Capirossi, Monni, Spinelli, Nardini, Galletti e Bianchi) per la salvaguardia e la valorizzazione del castello di Sammezzano.

Essa impegna la giunta Toscana:

  • ad intraprendere ogni iniziativa utile, di concerto con gli enti locali interessati, affinché il Castello di Sammezzano ed il parco secolare, indipendentemente dalla natura della loro proprietà e data la loro unicità storico-culturale, possano mantenere la necessaria accessibilità e fruibilità pubblica;
  • a mettere in atto interventi ed azioni di sensibilizzazione finalizzate a valorizzare e a far conoscere il complesso di Sammezzano anche mediante l’organizzazione, in tale sede, di iniziative pubbliche, convegni, ed eventi;
  • ad attivare un tavolo interistituzionale tra Regione Toscana, Comune di Reggello, l’attuale prorietà e l’eventuale futura, per garantire e monitorare quanto disposto dai punti precedenti.

 

Scarica qui la mozione regionale completa

 Ricordiamo che visitare Sammezzano non è al momento possibile, ovvero nessuno può partecipare a visite a Sammezzano. Quindi, purtroppo, attualmente l’unica risposta alla domanda “Sammezzano è visitabile?” è “No”.